martedì 7 febbraio 2012

Social network a confronto - parte 1


Ormai i social network stanno prendendo le migliori idee di altri social per migliorare il proprio, c'è chi parla di copia e chi di ispirazione, ma noi vogliamo vedere queste cose sotto un altro punto, proviamo a mettere a confronto i vari social network vedendo dove differiscono e dove sono più uguali.
Ho cercato di essere il più imparziale possibile e di trattare in ordine sparso i tre social network a confronto.

Relazioni
Facebook consente di relazionarci con i nostri amici anche online, è per lo più usato per comunicare con i propri amici veri in chat e farci gli affari altrui.
Google+ consente invece di creare relazioni esterne, suddividendo i nostri contatti in base alle passioni o interessi e comunicando solo con alcuni di questi, non dobbiamo essere amico di uno per forza, se lui vuole ci segue altrimenti no.
Twitter è usato in ambito più professionale, possiamo seguire e non essere seguiti, comunicare con le persone che già conosciamo o con estranei, cercando cose nuove.
Per come la vedo io Google+ e Twitter la fanno da padrona in quanto a relazioni, perché permettono di scegliere chi seguire e chi non seguire indipendentemente dal fatto che costui ci voglia seguire, Facebook rimane ottimo per fare del gossip.

Contenuti
Twitter in 140 caratteri ci permette di dire ben poco, dovremo quindi rimandare l'utente ad un altro sito internet, blog o forum per trattare un discorso complesso che ha bisogno di molte parole, possiamo allegare anche delle foto.
Facebook ci consente di condividere testi praticamente infiniti allegando foto, video e link, permettendoci quindi di tenere discorsi anche lunghi.
Google+ non ha praticamente limiti, inoltre permette di formattare il messaggio con grassetto, corsivo, barrato, allegare foto, video e link.
In questo caso vedo vincitore Google+, secondo Facebook e terzo Twitter che rimane eccellente per gestire una grande quantità di informazioni.

Commenti
Su Google+ un discorso avviene attraverso i commenti, con la possibilità di taggare la persona a cui rispondere, i commenti non sono annidati.
Facebook permette ciò che permette Google+, con caratteristiche quasi identiche.
Twitter permette le repliche ai vari messaggi taggando la persona.
In questo caso perdono tutti, nessuno usa i commenti annidati per poter approfondire una parte della discussione, twitter mi sembra più complicato nella gestione.

Condivisioni
Facebook permette di condividere un contenuto con un solo tasto anche se è poco usato ed è "nascosto" dal mi piace, un elemento condiviso mi permette di commentare quel nuovo discorso o andare all'originale.
Google+ permetto la stessa azione, con le medesime caratteristiche, la fonte è più evidenziata dato che appare l'autore annidato nella condivisione, con la possibilità di aggiungere del testo.
Twitter usa il retweet, per condividere un tweet mettendo ben in evidenza la fonte.
In questo caso Google+ offre la soluzione migliore, forse twitter offre maggiore visibilità, Facebook rimane indietro non dando importanza all'origine.

Argomenti più discussi
Google+ offre la possibilità di vedere i temi caldi in fondo allo stream, mostrandoci ciò che è più condiviso, usa anche gli hashtag ma non vengono messi in evidenza, attualmente il sistema non da notizie in tempo veramente reale, ma presenta un piccolo ritardo, forse l'introduzione di una sezione con gli hastag più usati potrebbe migliorare il servizio.
Twitter ha una sezione Trend che evidenzia ciò che sta accadendo, più volte le notizie sono circolate prima li dei media tradizionali.
Facebook non presenta soluzioni.
In questo caso il vincitore assoluto è Twitter, seguito da Google+, se siete interessati abbiamo già approfondito l'argomento qui.

Qui la seconda parte.

6 commenti:

  1. Secondo me hai dimenticato Linkedin che in quanto a relazioni professionali è il n° 1

    RispondiElimina
  2. Piccoli errori:


    1) confronto i vati social network

    2) in quanto a relazione, peché

    3)

    correggi e poi cancella il commento,

    se ti offendi che ti faccio notare gli errori,

    non te li mando più


    ciao e auguri.

    RispondiElimina
  3. Anche Facebook permette il grassetto, corsivo e mi sembra anche i colori.


    Devi creare una chat collettiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non l'ho mai notato ne visto usare, se è solo sulla chat perde tutta la sua utilità.

      Elimina
  4. Non sulla chat,

    ma vedi quella che ho aperto io:

    http://www.facebook.com/groups/culturagarganica/docs


    Solo che mi sa che è cambiato qualcosa,

    non trovo più l'opzione

    NUOVO DOCUMENTO.

    Comunque qui c'era una chat collettiva e se tutti i membri erano collegati, praticamente parlavi con tutti.

    .


    .

    RispondiElimina