mercoledì 22 febbraio 2012

Ripples non solo per le condivisioni ma anche per connetterti


I Ripples sono quei grafici che mostrano le condivisione dei vari post su google+, lanciati a fine ottobre da google. Attualmente sono disponibili solo in lingua inglese per un'accesso rapido, ma è possibile sfruttarli anche se non avete impostato il browser e l'account con tale lingua.
Per farlo vi basterà accedere a questo url https://plus.google.com/ripples/details?activityid=IDPOST e sostituire IDPOST con l'id del post, che troverete premendo la freccia accanto al post, scegliendo dal menu a tendina "Link a questo post" e copiando i caratteri dopo "posts".
I dati che ci vengono presentati sono molto utili per sapere chi ha condiviso pubblicamente il nostro post e ci ha portato visibilità, infatti le condivisioni non pubbliche non ci vengono mostrate, benché siano conteggiate nel totale, dal primo grafico si nota subito chi ha dato una maggiore spinta al nostro post, facendolo condividere ad altre persone.
Il secondo grafico in basso ci mostra la storia delle condivisioni nel tempo e premendo il pulsante play possiamo rivedere nel tempo chi ha condiviso il nostro post.
Gli ultimi dati a fine pagina elencano le persone più influenti, le statistiche di condivisione e le lingue degli utenti che lo hanno condiviso.
Questo è l'utilizzo che normalmente faremo dei ripples, ma questi dati possono essere elaborati per aiutarci a sapere perché un post ha avuto successo e perché la condivisione di un utente ha influenzato più di un altro, per il suo commento personale, per un commento negativo, per una discussione interessante o solo perché è un power user con molte persone che lo seguono.
Andiamo quindi a recuperare uno degli utenti più influenti nel primo grafico, posizionandoci sopra il suo nome e clicchiamo sul link view post per guardare il post scritto da lui.
Abbiamo quindi la possibilità di scoprire il perché la sua condivisione ha avuto successo, lasciando a noi il compito di analizzare il suo post, permettendoci quindi di capire i punti di forza che sono piaciuti agli utenti, quindi potremo replicare questi fattori trovati nei nostri post successivi per avere un maggiore successo.
Oltre a guardare il post possiamo guardare i commenti degli utenti, per capire la loro reazione, e magari intervenire attivamente sulla discussione, non solo per portarci visibilità, ma anche per rendere realmente utile e unico il nostro post e dimostrarci attivi su ogni fronte, cercando in prima persona i nostri possibili clienti e seguendoli fin dalla scelta iniziale.

2 commenti:

  1. per visualizzare i ripples c'è una voce apposita nel menù che si apre cliccando sulla freccia accanto al post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non se hai impostato la lingua italiana, devi aver impostato quella inglese, come ho specificato nel post.

      Elimina