sabato 25 febbraio 2012

Google+ guadagnerà 490 milioni il primo Marzo


In meno di una settimana Google+ passerà dai 100 milioni e oltre degli attuali utenti a quota 600 milioni, come?
Semplice, il 1 Marzo entrerà in vigora la nuova policy sulla privacy di Google, questo significa che tutti i 490 milioni di utenti di YouTube avranno anche un account Google+ che farà un balzo incredibile come quantità di utenti.
La nuova policy di Google prevede l'unificazione di tutte le norme e dei servizi, quindi creando un account Google ne verrà creato uno per ogni servizio di Google che avrà quegli stessi termini e condizioni.
Se la sfida è nei numeri Google vincerà quasi sicuramente, il primo Marzo supererà Twitter, con i suoi 500 milioni (anche se non è un dato ufficiale), se l'integrazione continua con gli altri servizi Google e con Android entro fine 2012 le previsioni saranno molto rosee, magari verrà superato anche Facebook.
Anche se sarà da valutare se l'utente finale userà veramente Google+, o magari Google ci spingerà ad usarlo integrando la chat in ogni suo sito (cosa che non mi dispiacerebbe) e collegando automaticamente tutti i suoi servizi con Google+, cioè quando posteremo un video su YouTube questo verrà condiviso su Google+ in modo automatico.
E' certo che l'integrazione continua, ma come verranno calcolati gli utenti attivi? Un utente verrà considerato attivo su Google+ anche se accede solo a YouTube?

8 commenti:

  1. ma la sostanza non c'è. sarà solo un gioco di numeri... Come i "derivati" della Borsa.

    RispondiElimina
  2. più aumentano gli utenti, più ci sarà incentivo ad usarlo, un maggior numero di utenti diventerà attivo e quindi comincerà a crearsi sostanza!

    RispondiElimina
  3. Perché secondo voi tutti coloro che posseggono un account Facebook lo utilizzano ? Non credo proprio, alcune persone aprono un account anche solo per curiosità, sapete quanti sono gli account inattivi ? Tanti !

    RispondiElimina
  4. Uè Anonimo, guardati il traffico generato da FB e Twitter, prendi quello di Pinterest e confrontalo con G+.
    Poi parliamo di utenti veri e finti, ti va?

    RispondiElimina
  5. Tutto l'articolo si basa su un'idea sbagliata: l'unificazione delle privacy policies non comporta la registrazione automatica a tutti i servizi. È una cosa assurda e non so nemmeno come possa esserti venuta in mente; Google può anche fare una sola privacy policy ma non per questo obbliga la gente a registrarsi ad un servizio...
    Sarebbe bello se fosse come dici tu, ma purtroppo non hai alcuna fonte per dimostrarlo..

    RispondiElimina
  6. Google+ è nato fin da subito come nuovo "centro" dove dovranno orbitare tutti gli altri servizi di Google.

    E' chiaro che con il tempo tutti i servizi saranno collegati a G+

    Hai un account YT? Bon, ogni video che pubblichi noi ti suggeriamo di promuoverlo su G+
    Usi Gmail? Bene ti facciamo vedere quando è più semplice se puoi usare la chat ovunque, anche sul tuo telefono (e fanculo gli obsoleti sms)

    Fino ad arrivare al non plus ultra della Googlecentrizzazione.
    Hai un cellulare con android? Per usarlo devi avere già adesso un account gmail. Quindi un account G+.
    E se mi permetti caro cliente, pesco dalla tua rubrica e controllo se su G+ ci sono già altri utenti che sono registrati, così nel momento stesso in cui entri nell'universo G+ hai già quasi tutti i tuoi contatti reali, collegati con te anche virtualmente. Senza muovere un dito.

    I pareri personali possono essere contrastanti.
    Tecnicamente e a livelo di marketing è una strategia magistrale. Non ci sono discorsi da fare.

    RispondiElimina
  7. Ho dovuto creare un account google per terzi e dopo mezzora di prove mi sono reso conto che non potevo spegnere gplus...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai su impostazioni account, a questo url: https://www.google.com/settings/ alla fine su servizi trovi il link per eliminarlo.

      Elimina